PIANIFICARE LA PROPRIA SUCCESSIONE

FILTRI
Chiudi

Notizie più lette

la decorellazione

L'IMPORTANZA DELLA DECORRELAZIONE FINANZIARIA

Cat: News - Venerdì 07 Dicembre 2018

La variabile volatilità La decorrelazione finanziaria è un indicatore statistico che misura le relazioni tra gli andamenti di due mercati o indic...

I CERTIFICATI

Cat.: News - Martedì 05 Febbraio 2019

IL PROFILO DI RISCHIO E MIFID2

Cat.: News - Giovedì 24 Gennaio 2019

Scaramanzia o distrazione?

 

Tutto scorre veloce, tutto cambia e si modifica in modo frenetico, ma cosa non cambia negli anni? La vecchia abitudine italiana di rimandare l’appuntamento con il notaio per pianificare la propria successione. Il rapporto con testamenti e donazioni è ancora oggi influenzato in maniera incisiva da un retaggio culturale a metà tra la distrazione e la scaramanzia, un continuo rimandare. Ma come è vero che per affrontare determinati argomenti c’è sempre tempo, è altrettanto vero che una corretta pianificazione rappresenta lo strumento necessario per evitare contrasti e controversie future. Oltre il 75% della popolazione nei paesi anglosassoni fa testamento. Il 17% è la stima di persone che fanno testamento in Italia: incide un importante fattore culturale.

 

La pianificazione successoria

 

Gli italiani sono soliti non affrontare il tema della successione, ma la pianificazione è fondamentale soprattutto in un contesto sociale come il nostro. Richiede maggiore attenzione alla successione, il numero crescente di famiglie allargate, sia successione testamentaria che effettuata con donazioni in vita. Le persone separate ma non divorziate, quindi con diritto di eredità, oppure di una coppia unita in seconde nozze e poi divorziata con precedenti matrimoni con figli sono quelle che maggiormente dovrebbero occuparsi di queste pratiche successorie. Perchè pianificare? Per evitare l’insorgere di controversie, oppure solo per far rispettare la volontà di chi lascia i propri beni.

 

L’italiano sceglie donazione o testamento?

 

Sono strumenti poco utilizzati con differenze pressochè di carattere fiscale, ma la donazione priva il soggetto del bene quando esso è ancora in vita. Per questo motivo, anche in caso di beneficiari di fiducia, come figli o coniugi, c’è da mantenere una grande cautela. Fiscalmente, la differenza è relativa alle imposte: per donazioni e testamenti sono simili, solo che per la donazione è previsto il pagamento anticipato previsto dalla normativa attuale. Per i testamenti, si potrebbe invece incorrere nelle riforme, con rincari possibili sulle aliquote. Rispetto al resto dell’Europa, in italia sono previste aliquote particolarmente basse con franchigie elevate.

 

Le valutazioni

 

La successione è un tema molto delicato influenzato dai rapporti familiari: si può valutare sia la donazione che il testamento, l’importante è seguire la volontà di chi dona e esegue testamento. Sono le volontà di chi è venuto a mancare solitamente e dunque il testamento va interpretato come il suo ultimo messaggio alla famiglia: un valore etico e morale. Infine un professionista è di fondamentale supporto. L’approccio culturale pesa tantissimo, hanno un ruolo i modelli educativi e i rapporti familiari, e questo problema di cultura ci allontana da molti Paesi esteri. Questo vale anche per i capitali ereditati: non sono una rendita e se gestiti male rischiano di  non contribuire né allo sviluppo dell’individuo, né a quello della società. Lavoriamo per riuscire a  trovare un percorso educativo che agevoli la gestione dell’eredità stessa.

Condividi la notizia

Potrebbe interessarti anche...

scam-2048851-1920.jpg

RAGGIRI E TRUFFE ON-LINE: BANCHE SOTTO LA LENTE

Vademecum per difendersi   Alcuni clienti, ...

scopri
arm-wrestling-567950-1920.jpg

PIL E MERCATI: CHI AVRA' LA MEGLIO?

Chi vincerà?   Un lontano ricordo è orama...

scopri
patrimoniale.jpg

PATRIMONIALE SI O PATRIMONIALE NO?

Il fantasma della patrimoniale   Il fantasm...

scopri
0 commenti

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori

contattami

Richiesta informazioni

Hai bisogno di una consulenza in campo finanziario?
Contattami subito, sono a tua disposizione.

Privacy policy

Tutti i campi sono obbligatori